venerdì 5 settembre 2014

Sekaiichi Hatsukoi: Yokozawa Takafumi no Baai

Dato che per ora ho tra i titoli da leggere tanta roba triste e/o pesante, ho pensato di guardare qualcosa di più leggero qualche sera fa e mi sono ricordata che in questo periodo era prevista l'uscita di questo film spin-off della serie manga/anime Sekaiichi Hatsukoi. Il titolo vorrebbe dire tipo "il primo amore più bello/migliore del mondo", quindi immaginate un po' quale sia l'argomento principale.
Contiene spoiler!
Cover di una delle novel (sinistra) vs cover del film





Yokozawa con gatto
Per chi non lo sapesse, Sekaiichi Hatsukoi è una serie Boys'Love che racconta le storie di tre coppie, tutte legate in un modo o nell'altro ad una casa editrice di shojo manga, la Marukawa. Questo film, però, non parla di nessuna di queste tre coppie. Il protagonista è infatti Yokozawa Takafumi, responsabile delle vendite della suddetta casa editrice e innamorato di Takano (uno dei personaggi principali di Sekaiichi). I due sono stati molto amici e Yokozawa, nonostante la sua fama da "orso" ha dato grande supporto a Takano in un momento difficile della sua vita. Ha anche adottato il gatto dell'amico, Sorata, perchè lui non era in grado di prendersene cura. Peccato che Takano abbia scelto un altro (come abbia potuto preferire Onodera a Yokozawa per me resta un mistero, ma tant'è...!), ma vorrebbe comunque mantenere buoni rapporti con lui.
Il "primo amore" di Yokozawa sembra quindi essere andato in frantumi. Per consolarsi da tale batosta, come ogni buon salary man che si rispetti, va ad ubriacarsi. Sorte vuole che venga soccorso da un altro collega che lavora alla casa editrice (ma non ho capito bene in quale ufficio ^^"), tale Zen Kirishima.Un tipo bizzarro che, apparentemente, si diverte a prendere in giro i tipi seri e orgogliosi come il nostro momentaneo protagonista.


Kirishima
Il film si apre proprio con uno Yokozawa appena sveglio e nudo in una stanza d'albergo, con questo tizio in accappatoio che gli racconta quello che è accaduto e che, molto simpaticamente, sostiene di avergli scattato una foto imbarazzante. Yokozawa non fa di certo i salti di gioia, ma dopo che il collega lo ha soccorso, si sente in debito con lui. Inizia quindi il giochetto di Kirishima che gli propone di andare fuori a cena, Yokozawa che s'incacchia perchè non ne vede il motivo e poi si rimangia tutto per paura che il collega faccia vedere la fantomatica foto. In realtà, come in molti BL, la foto è solo un pretesto e non diventa mai una vera minaccia (anche perchè in realtà è una foto normale). I due diventeranno più o meno amici e Kirishima farà capire che è interessato ad essere più di un amico/collega/compare di bevute per Yokozawa. Addirittura lo porta a casa a presentargli la figlia. Ebbene sì, Kirishima è vedovo ed ha un'adorabile bimba di 10 anni. Tra Yokozawa e la piccola è affetto a prima vista (dato che Yokozawa in realtà è un orsetto gommoso, altro che orso!). Ma per quanto riguarda Kirishima? Cosa prova davvero Yokozawa? E' ancora legato al suo amore per Takano, oppure è Kirishima il suo "primo amore"? Kirishima, sua figlia e Yokozawa diventeranno una famiglia? Lo scoprirete solo vedendo il film! (Ma comunque non ci vuole molto a dedurlo, soprattutto se si conoscono i toni della serie originale). 
Dopo la conclusione (o l'inizio?) delle vicende di questa coppia, l'ultima parte del film (che comunque dura in tutto un'ora e dieci circa) è dedicata a delle scenette di San Valentino che hanno per protagoniste le coppie "classiche" di Sekaiichi. Molto carine!

La famigliola al completo! Aww!
Devo dire che questo film (connubio tra Boys'Love e Slice of Life) si è rivelato una visione molto piacevole, leggera e in qualche punto anche divertente. Le gag di Sekaiichi e Junjou (serie gemella della prima) sono sempre molto graziose. La coppia protagonista, pur non essendo tra le principali, è la mia preferita della serie (anche perchè mi piace quando nei BL i personaggi sembrano tutti e due dei "seme"/maschi adulti XD). Yokozawa è un personaggio che viene presentato da tutti come burbero e incazzoso, ma in realtà è forse tra i personaggi più equilibrati della serie e anche tra i più responsabili e sensibili. Anche se non lo ammette, ha proprio il bisogno di prendersi cura degli altri (Takano, il gatto, la bambina...).  Kirishima sembra un tipo fastidioso e immaturo, ma appena apre bocca per parlare di sua figlia rivela tutto il contrario.
Questo spin-off, in pratica, racconta di due persone che hanno vissuto degli amori tristi e che, pur cercando di ricostruirsi una nuova realtà affettiva, non si chiedono di dimenticare il passato. Alla fine, infatti, nè Kirishima chiede a Yokozawa di dimenticare Takano, nè Yokozawa chiede all'altro di dimenticare la moglie. Trovo che sia una cosa molto bella. Il dialogo finale è tra le parti migliori del film! ** 


Da un punto di vista tecnico, è allo stesso livello della serie. Ben fatto, ma nulla di eclatante. Le atmosfere sono tenere e soffuse, ma non troppo stucchevoli come temevo.

Per concludere: se avete seguito Sekaiichi, sicuramente non potete perdervelo! Penso che tutto sommato si possa vedere anche se non conoscete la serie principale, fatta eccezione per le scenette finali. Insomma, un film molto grazioso, un BL per nulla esplicito, maturo e delicato. Anche se vengono sfiorati temi importanti, come quello delle famiglie omogenitoriali, non se ne parla mai esplicitamente e il tutto viene dato per scontato. Si sa, Sekaiichi non ha mai affrontato tematiche di chissà quale rilevanza sociale XD però devo dire che anche questa naturalezza nel rapporto che si viene a creare tra i tre personaggi principali è un modo molto molto sottile per presentare l'argomento.

Avvertenza: pur non essendo sdolcinato, il film è un sano portatore di pucciosità! Direte "Aaaaw!" senza neanche accorgervene ogni volta che Yokozawa si troverà a tiro della figlia di Kirishima :P

Yokozawa: il temibile orso della Marukawa!

28 commenti:

  1. Chissà se porteranno mai il manga in Italia? Di certo si sa che un editore italiano ha acquistato i diritti per "J. Romantica".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, io tutto sommato non ci spero poi tanto. O meglio, se lo portano sono contenta, ma non so se lo prenderei. E' davvero molto lungo per una serie sentimentale e ad un certo punto è tutto un allungamento di brodo condito da qualche gag simpatica.
      Mettici anche che i disegni non sono un granchè...insomma, c'è di molto meglio in giro, ma capisco perchè piaccia tanto. Se lo portano spero che venda ovviamente ^^

      Elimina
  2. Gran bella recensione! :)
    Questa è la coppia migliore della Nakamura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! ^^
      Sono d'accordo! E' quella che si fa meno pare mentali XD

      Elimina
  3. Mamma mia, non vedo una serie boy's love da secoli.. @_@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io in effetti è da tempo che non provo titoli BL nuovi :/
      Questo comunque te lo consiglio per "riprendere". Male che vada salti le scenette finali se non ti ricordi chi siano i personaggi XD

      Elimina
  4. L'ho visto anch'io questa settimana, e mi è piaciuto, soprattutto per quell'atmosfera alla slice of life.Adorabile la nuova famigliola che viene a crearsi (adoro la scena con Yokozawa che prepara la piccola per la scuola, con il micio che fa o fatti suoi sul divano e Kirishima che prepara la colazione). Non mi sarebbe dispiaciuta una maggiore presenza di scene più classicamente romantiche tra i due, o forse, più semplicemente mi è sembrato un po' breve per essere un film.
    il problema con questa autrice è che le sue storie ripropongono sempre gli stessi schemi (anche se in questo caso partiamo da una novel, e quindi non e'la sola imputata): quello che voglio dire è che alla fine mi ricorda molto la dinamica della coppia Egoist di JR, giusto con alcune differenze nel carattere dei protagonisti e con l'allargamento alla tematica della famiglia. Questa sensazione di già visto, un po' frena il mio entusiasmo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo quest'autrice ha delle buone carte da giocare, ma non le sa giocare bene :/
      Devo dire che la somiglianza con la Egoist non l'ho notata molto, però devo dire che questa e proprio la Egoist sono le mie coppie preferite XD
      Diciamo che con lei si va sul sicuro proprio perchè ormai si sa cosa è che ci aspetta XD
      Anche io ho apprezzato molto le scene "in famiglia". Credo che in alcuni capitoletti extra del manga ci sia qualcosina in più ^^

      Elimina
    2. La somiglianza per me sta nel fatto che sia Yokozawa sia Hiroki sono due personaggi dal cuore spezzato perché il loro primo amore non li contraccambia, convinti che non potranno più innamorarsi, ma che poi ritrovano l'amore, grazie soprattutto alla perseveranza, rispettivamente di Kirishima e Nowaki. Entrambi, inoltre, incarnano lo stereotipo dello tsundere, duro fuori, ma tenero dentro XD.
      Detto questo, la Egoist è comunque la mia coppia preferita, considerando complessivamente sia JR sia SIH, e se non mi entusiasmo troppo per Yokozawa e Kirishima è solo perché mi rimane quel senso di deja' vu. Apprezzo comunque che nel caso di Yokozawa e Kirishima, pur partendo da una situazione simile a quella della Egoist, il discorso venga poi portato avanti in maniera diversa, puntando sulla tematica della famiglia da creare insieme; poi c'è l'aspetto del passato di Kirishima, che però nel film non viene approfondito (non so nelle novel): peccato, sarebbe stato interessante vedere più esplicitato il suo punto di vista...

      Elimina
    3. In effetti hai proprio ragione! Avevo dimenticato che Nowaki era innamorato di Usagi @.@ si vede che è da un po' che non rivedo queste serie!
      Finalmente ho trovato qualcun altro a cui piace la Egoist! In molti mi dicono che non la sopportano :< poveri Hiroki e Nowaki xD
      Delle novel io ho trovato solo quella corrispondente al film e in più ci sono solo le scene zozze :=)
      Però tra i capitoli del manga ce n'è qualcuno dedicato a loro tre, ma è sempre focalizzato sul rapporto con la figlia o tra loro due. Ricordo che ce n'è uno in cui trovano il vestito da sposa e la figlia lo vuole provare e un altro in cui Yokozawa compra due anelli uguali e lo mette a Kirishima sulla opposta a quella con la fede per portarle rispetto. Kirishima invece voleva metterla sullo stesso dito...probabilmente per far intendere che ormai ha superato il trauma. Però si...vorrei proprio leggere qualcosa in più su questa parte della storia *-*
      Fortunatamente è riuscita ad allontanarsi dallo schema già visto, altrimenti sarebbe stato una palla :/ poi in sekaiichi ,a parte Takano/Onodera e questa, le altre storie lasciano davvero poco. A quelle di Junjou mi sono affezionata molto di più!

      Elimina
  5. Eheheh, l'abbiamo visto praticamente in contemporanea :D
    E confermo, film assolutamente in linea con la serie "madre", nulla di nuovo, se piace SIH, probabilmente piacerà anche questo...e viceversa.
    Nel complesso non sono titoli imperdibili, ma essendoci veramente pochi BL in giro (soprattutto tra gli anime!! Che Love Stage a me non sta facendo impazzire sinceramente...troppe censure strane!! XD), una chance gliela si potrebbe dare in un'ora buca :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah vero! Ormai facciamo i cineforum a distanza! XD
      Esattamente, se piacciono gli episodi "classici", con questo si va sul sicuro. Poi questo è un titolo abbastanza "innocuo", nel senso che non contiene tematiche particolarmente sconvolgenti (chessò, alla Viewfinder XD), nè roba troppo imbarazzante alla Sensitive Pornograph (oddio...cosa mi hai fatto ricordare, cervello!), quindi è adatto un po' a tutti :3

      Elimina
  6. L'ho visto anch'io un po' di giorni fa, carino, nulla di che (ok ma quindi tutti trovano l'ammore della loro vita) preferisco Sekaiichi (ma scusa non shippi Takano x Ritsu?! Sacrilegio!!! xD)

    RispondiElimina
  7. Sì non è il capolavoro del secolo, buono per rilassare il cervello XD
    Takano e Ritsu non mi dispiacciono, ma come personaggio preferisco Yokozawa, mi fa un po' pena ahah
    Takano pure mi piace assai, mentre Onodera ci sono dei momenti in cui lo apprezzo, altri in cui lo prenderei a ceffoni con i volumi stessi della Marukawa :B XDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onodera l'avrei preso a ceffoni anch'io più di una volta xD

      Elimina
    2. Si concede a Takano 169229291 volte ma ancora un maledetto: "ti amo" non glielo ha detto a quel disgraziato xD

      Elimina
  8. Credo che il genere non faccia per me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh mi sa di no, anche se ad alcuni miei amici (maschi) la parte comica della serie non è dispiaciuta. Ma qui di gag comiche ce n'erano pochine...

      Elimina
  9. Da persona che ha seguito lo yaoi per diversi anni, ormai mi rendo conto che anche serie più mature come questa spesso presentano dei "difettucci" che rivelano un tipo di mentalità molto immobile. Di questo anime ho apprezzato la maturità: mancano gli stereotipi seme/uke (a me piacciono, ma a volte sono davvero eccessivi e finiscono con il cancellare la personalità dei personaggi) e poi la loro relazione è seria, non viene liquidata come "solo sesso" né viene descritta soltanto tramite di esso. Nonostante questo, però, all'inizio Kirishima ricatta Yokozawa, il quale è costretto contro la sua volontà a seguirlo. Ora, so che tutto questo è estremamente blando in questo anime, ma è comunque presente. Sembra che negli yaoi l'uke possa fare soltanto due cose: o essere un maniaco del sesso con tremila partner, una specie di bomba sexy a cui nessuno può resistere, oppure essere costretto in una relazione romantica/sessuale contro la propria volontà. Mi chiedo, ma non è possibile che un uke perfettamente nei limiti della decenza (e quindi non amante delle trasgressioni) voglia, magari anche con timidezza come penso sia normale, avere una relazione romantica/sessuale con qualcuno? No, deve essere sempre forzato D: vedi l'extra di San Valentino: nessun uke regala volontariamente e alla luce del sole i cioccolatini. Cristo, nemmeno dei cioccolatini riescono a regalare D: Di 3 coppie, manco una! So che alla fine lo yaoi è così, è irrealistico e tutto il resto, ma dopo un po' queste cose cominciano a essere proprio noiose. Poi pure alcuni shoujo sono così, tipo Kimi ni Todoke. Penso proprio che questo sia il momento giusto per leggere Harudaki XD almeno lì cascano un po' di stereotipi (spero!).

    Scusami tantissimo per questo sproloquio @.@ come ti ho detto il film mi è piaciuto molto, e ti ringrazio ancora per avermelo consigliato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo di aver letto meno yaoi di te, ma comunque questa cosa si nota abbastanza. Tutti questi uke che hanno bisogno di "pretesti" e "incentivi" stufano un po'. Questo è anche uno dei motivi principali per cui Junjou e Sekaiichi (manga) sono da molto tempo un continuo ripetersi delle stesse dinamiche :/ fortunatamente qui non è molto evidente, dato che comunque alla fine l'ammissione dei propri sentimenti viene da entrambe le parti, ma nelle coppie principali è un po' stancante. Probabilmente perché in questi casi il personaggio più "effemminato" è quello che, in quanto "donnicciola", si trova sempre nella situazione di dover assecondare. >_> meno male che ci sono valide eccezioni (o almeno casi in cui questo atteggiamento è supportato da motivazioni un pelo più valide).
      Morale della favola? Sempre siano lodate le coppie reverse! Mwahahah +__+

      Figurati! Anzi mi fa piacere! :)
      Ho fatto bene ad insistere allora :P

      Elimina
    2. Appunto, tutti questi cliché dopo un po' annoiano D: anche per questo stavo pensando di dedicare parte della mia attenzione a fumetti occidentali... anche se in scans, perché costano tipo troppissimo a comprarli in fumetteria D:

      Elimina
    3. Potrebbe essere una buona idea per variare un po' ^^ io ne ho diversi che vorrei provare, ma spesso quelli che mi attirano sono volumi unici abbastanza costosi. A comprare una serie manga ci si spende comunque un botto, ma almeno le spese sono dilazionate nel tempo ^^"

      Elimina
    4. Questo è vero. Anche perché, a livello di "quantità di lettura", i manga sono meno costosi di altri fumetti, e nemmeno di poco! Quando ho visto il prezzo di alcuni fumetti occidentali mi sono ricreduta sul fatto che i manga siano cari @.@ in ogni caso, di diversi fumetti occidentali per fortuna si trovano le scans >.<

      Elimina
    5. In genere se un manga costa di più è un volume unico (tipo quelli di Taniguchi), molto più raramente è una serie. Con quelli occidentali spesso mi è capitato che costassero di più e fossero pure tanti numeri @_@
      Meno male! Almeno si possono provare prima! ^^

      Elimina
  10. Quasi mi segno il titolo della serie (e ovviamente poi anche del film spin-off) per una visione tranquilla e rilassata (ultimamente sto guardando solo roba di sprangate sui denti XD) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se cerchi qualcosa di rilassante, penso possa fare al caso tuo ^^ La serie originale non è un capolavoro perchè pecca di ripetitività, però resta comunque un buon titolo per farsi qualche risata.
      Questo spin-off poi penso sia una delle cose migliori uscite dalla mente di quest'autrice XD

      Elimina
  11. Non è il mio genere... ma è una delizia leggere le tue recensioni! :-)
    Complimenti sinceri!
    Orlando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! *v*
      Magari la serie principale non lo è, però secondo me questo fim potresti apprezzarlo dato che i due protagonisti non sono molto effemminati e la dinamica "seme/uke" è molto meno accentuata del solito :)

      Elimina